ERA DELL'INCERTEZZA

 

Viviamo l’era dell’incertezza e del quasi. Se osserviamo la vita quotidiana, in tutti i settori, salvo rarissime eccezioni ci rendiamo facilmente conto che è così. Ci sono delle quasi cure solo che le industrie farmaceutiche continuano ad arricchirsi e la gente non guarisce mai definitivamente e prendono medicine chimiche a vita. Poi vai a scoprire che ci sono medici indipendenti che hanno trovato la verità, cioè che oltre il 90% delle malattie derivano da intolleranze alimentari, le persone si alimentano bene e risolvono veramente la malattia.

Ci danno delle quasi macchine che non dovrebbero inquinare ma il pianeta e ridotto malissimo, poi vedi che ci sono molti sistemi che ridurrebbero l’inquinamento ma non vengono diffusi.

Ci danno delle quasi soluzioni economiche da super professori della finanza ma in realtà la quantità di poveri aumenta sempre più.

Scriverne ancora è quasi noioso, andate avanti da soli e vedrete che troverete in ogni settore una quasi soluzione.

L’igiene orale e la prevenzione dalle carie non fa eccezione ci danno dei dentifrici che prevengono quasi le carie ma poi quasi tutti hanno carie e spese di cura dentale non indifferenti.

In primo luogo il problema è dare vere informazioni definitive per la prevenzione dalle carie. Blancodent ha deciso di dare un messaggio chiaro e definitivo, qualcosa che non lascia dubbi, e qui vorremmo fare un esempio che tutti possono capire:

La prima cosa che ci viene insegnata con un automobile è che se non ci si mette l’olio fondi il motore e questo ti costerà come minimo 3000 euro l’anno.

Per la prevenzione dalle carie sembra una follia ma non viene detto in modo perentorio, chiaro e definitivo questo:

Se non usi prodotti che puliscono i denti, veramente avrai carie. Su questo non devi avere dubbi, e neppure la parola forse, avrai carie punto e basta e questo ti costerà migliaia di euro come nel caso dell’automobile se non vi ci metti l’olio.

Possono esserci minuscole varianti meno del 5% di chi ha una genetica fortissima in cui le carie avvengono in modo più lento se non ci si lava i denti bene, o ad alcuni più velocemente per genetica o altre patologie, ma non ti far fuorviare da piccolissime percentuali e informazioni meno importanti, tieni a mente solo questo:

Come nel caso di automobile senz’olio fondi il motore, se i denti non vengono lavati con prodotti che li puliscono veramente avrai carie.

Cosa ci ha indotto in errore? la cultura del “quasi”…

Informazioni quasi giuste su come proteggersi dalle carie, solo che è rarissimo trovare una persona che non ne abbia mai avute. Prodotti che quasi lavano i denti.

Detto questo da cosa bisogna pulire i denti? Bisogna pulirli dai batteri acidofili, sono batteri che vivono negli acidi, questi batteri come qualsiasi organismo vivente si devono nutrire e si nutrono dei nostri denti, quando intaccano lo smalto il gioco è fatto, ecco un buco nero che è la carie.

Quindi la prima cosa che dovrebbe essere detta su ogni dentifricio, che è alcalino (non acido) e che è in grado di fissare questi antiacidi sui colletti dentali come un nutrimento, sembra ancora una follia, ma l’avete mai visto scritto forte e chiaro nelle confezioni? Vengono date migliaia di informazioni diverse ma non detto chiaramente questo.

La seconda cosa è che è in grado di nutrire i denti e di rafforzarli in tutta la struttura sottostante che li collega all’osso, ai vasi sanguigni ecc…

La terza cosa che non viene detta con forza e che i dentifrici in tubetto contengono addensanti e molte altre sostanze chimiche non commestibili. Gli addensanti creano una pasta gommosa che non permette alle sostanze pulenti di pulire veramente i denti, è come se si cercasse di pulire un pavimento mettendoci sopra un tappeto, inoltre non permettono di nutrirli con elementi nutrienti antiacidi anche perché il corpo rifiuta per nutrimenti cose chimiche.

Per semplificare tutto questo e per chiarezza di messaggio se un dentifricio è in tubetto ha sempre addensanti e quindi non adempirà alla sua funzione.

Per essere ancora più precisi sottolineiamo non ci sono eccezioni se un dentifricio è in un tubetto ha sempre addensanti, anche se fosse in gel avrebbe addensanti, non si riesce a produrre un gel se non si usa un addensante, se non c’è l’addensante che è una sostanza gommosa dal tubetto esce acqua.

Cosa deve avere un vero dentifricio?:

  1. Deve essere antiacido. Blancodent lo è
  2. Deve avere sostanze commestibili per nutrire i denti, blancodent le ha.
  3. Non deve contenere addensanti e schiumogeni che impediscono pulizia e nutrimento, Blancodent non ne ha.

Ormai in vent’anni d’esperienza ne siamo certi: Ci sono migliaia e migliaia di testimonianze di chi usa blancodent, è vero c’erano carie preesistenti ed erano da curare, ma con il corretto e costante uso di Blancodent non ce ne sono state di nuove, salvo rare patologie d’altro tipo più che altro dell’organismo in generale, ma anche in questo caso sicuramente Blancodent ha aiutato; se si fossero usati comuni dentifrici in caso di patologie sarebbe stato ancora peggio.

A noi che siamo in questo settore ci piange il cuore sentire comunemente ogni giorno nuclei familiari di 4 persone, due ragazzi di 14 e 16 anni già con previsione di spese dentali già di una decina di migliaia di euro che si sommano ad altrettanti per i genitori.

Se la domanda fosse “potevano essere evitate queste spese per cure dentali?”

La risposta sarebbe sì: usando i corretti prodotti.

Ci sono molti studi, non nostri, potete cercali in rete che parlano che dai denti malati derivano altre patologie spesso a livello cardiaco, che secondo le statistiche sono ancora quelle con il più alto indice di mortalità.

Chi è responsabile di questa cultura del “quasi” nell’igiene orale? Lascio la risposta a voi. Non vi fate fuorviare, la categoria dei dentisti sono complessivamente brave persone. Noi ne conosciamo migliaia in 20 anni d’esperienza. Tra l’altro noi consigliamo che ognuno di noi dovrebbe andare da loro per un controllo e pulizia professionale tre volte l’anno; attualmente la media è meno di una.

Il problema secondo noi risiede su di una minoranza che collabora con le multinazionali che producono dentifrici e che sono d’accordo con una minoranza di dentisti che fanno sembrare che quelli pubblicizzati siano i prodotti migliori, approvati da tutti i dentisti: Non è così.

Teoricamente le multinazionali dei dentifrici ragionano con l’idea che i dentisti li appoggeranno perché con meno igiene orale faranno più affari perché ci saranno più carie. I dentisti vorrebbero fare invece decine di migliaia di attività di prevenzione ed estetica che aumenterebbero di molto i loro affari. I più attenti tra i dentisti sanno che quando una persona ha ormai i denti andati in malora non gli interessa più andare da loro per tantissime cosucce estetiche, i migliori clienti sono quelli che vanno per piccole cose costantemente, ma questi hanno una perfetta igiene orale e sono questi clienti che danno il vero e per noi assolutamente giusto fatturato ai dentisti.

Siamo orgogliosi di Blancodent. State con noi e divulgate queste informazioni.

Raccogliete da questo sito più informazioni possibili, contattateci telefonicamente, scriveteci e saremo felici di parlare con voi.